UCM news

Gli eventi sul territorio segnalati da Urban Center Metropolitano.

Assemblea Regionale di ANCI Piemonte

Un’occasione di incontro e di confronto su temi politici di grande attualità per gli Enti Locali. Nel pomeriggio si svolgeranno le riunioni delle consulte tematiche dell’associazione.

Conto alla rovescia per la XXXVI Assemblea regionale di ANCI Piemonte, in programma martedì 30 gennaio 2018 a Torino, a partire dalle ore 9:30.

Per maggiori informazioni SCARICA IL PROGRAMMA.

Immagini del Cambiamento

Immagini del cambimento è un progetto per costruire insieme e condividere la memoria di com’è cambiata Torino negli ultimi decenni, con le trasformazioni fisiche di piazze, strade, giardini, edifici importanti, fabbriche, zone centrali, periferiche, al confine tra città e campagna, attraverso centinaia di foto storiche (dagli anni 50 in poi), confrontate con gli scorci fotografici attuali degli stessi luoghi, collocati sulla mappa della città.


Obiettivo del progetto Immagini del cambiamento è mettere a disposizione della collettività – in modo assolutamente libero e gratuito – un patrimonio di documentazione fotografica sui cambiamenti di Torino, in particolare attraverso questo sito web. La ricerca, avviata a marzo 2015, intende ricostruire il quadro delle più rilevanti trasformazioni realizzate a Torino, a partire dal secondo dopoguerra. Sono state finora raccolte centinaia di foto storiche (dagli anni 50 agli anni 90 del XX secolo, di luoghi del centro e delle periferie) che sono cambiati nei decenni, tanto o poco. Dopo averli identificati, i ricercatori di Immagini del cambiamento li hanno fotografati, con la stessa inquadratura dell’epoca.

Tutti i luoghi trasformati sono poi stati riportati sulla mappa di Torino, grazie a tecnologie GIS, così che chi visita questo sito possa consultare ogni luogo cliccando su un punto della mappa e aprendo così per ciascuno una scheda (con descrizione, data e, in diversi casi, un link per ulteriori approfondimenti). Proprio perché Immagini del cambiamento si propone di essere un progetto ampio e condiviso, chiediamo a tutti coloro (singoli, gruppi, associazioni) che possiedano fotografie con scorci della città – dagli anni 50 in qua – e che siano disponibili a collaborare con questo progetto di memoria condivisa di volerci contattare.

Per maggiori informazioni visita il sito